Termocamere per contrastare la diffusione delle infezioni da CoVid-19

Hai sentito parlare degli scanner termici per la misurazione della temperatura corporea e ora vorresti capire come funzionano e se sono dannosi per le persone? ti stai chiedendo perché vengono utilizzate le termocamere per evitare la diffusione del coronavirus?

Tra le misure di controllo adottate, la verifica della temperatura corporea, è risultata quella più immediata per capire chi sono i passeggeri potenzialmente contagiati.

L’importanza di misurare la temperatura corporea senza contatto con il paziente

Misurare la temperatura corporea è risultato il modo più efficacie ed efficiente per individuare le persone che potrebbero essere contagiate dal corona virus, ma i termometri ad infrarossi, che permettono una misura veloce, non consentono misure a distanza di sicurezza ne hanno una precisione adatta.

A differenza del termometro ad infrarossi, la termocamera si può collegare ad un monitor esterno, o è fornita di un display, che rappresenta graficamente le temperature misurate sul paziente. Inoltre la termocamera ha un campo di misura molto più ampio rispetto al termometro IR e un’alta precisione anche a 0.5 metri di distanza. 

Il sistema che vi proponiamo, permette di misurare la temperatura a una persona alla volta e tramite l’identificazione del volto, misura la temperatura nella zona occhi ed effettua una comparazione con la temperatura di riferimento e la variazione impostata come critica. La temperatura di riferimento può essere impostata manualmente, se rilevasse casi “positivi” il sistema emetterà un segnale visivo e sonoro. 

Ma cos’è la termografia e come funziona la termocamera (è pericolosa per le persone?)

La Termografia è la scienza di acquisizione e di analisi di informazioni termiche provenienti da dispositivi termici di rilevamento senza contatto.
Un’immagine termografica fornisce una mappa termica del calore emesso, da un qualsiasi oggetto, avente temperatura superiore allo zero assoluto (-273 C°), attraverso l’esplicazione delle temperature superficiali.
La termocamera è una particolare videocamera che rileva, senza contatto, l’energia termica irradiata da un oggetto o da essere umano e riesce a rendere visibile la distribuzione delle temperature delle aree inquadrate generando una foto, chiamata termogramma. 
Proprio come gli occhi degli esseri umani, la termocamera è sensibile alle onde elettromagnetiche, la differenza è che la telecamera termica, vede il calore che noi non riusciamo a vedere ma a percepire con altri sensi. 
Infatti, i nostri occhi vedono la lunghezza d’onda del visibile, comprese tra 0,4 e 0,7 mentre una termocamera, è sensibile alla radiazione dell’infrarosso, compresa tra 0,75 a 14 µm

Nota: La termocamera non è in alcun modo dannosa per le persone. Questo strumento non invia alcuna radiazione ma riceve soltanto la radiazione termica che il nostro corpo irradia. Quindi, se passi da un aeroporto non avere paura di sottoporti allo screening termografico.